FAQ

  • Un’altra food blogger? Ma non ne avevamo già abbastanza?

Io magno e scrivo. E dubito che con questo blog riceverò inviti ai tasting nei migliori ristoranti cinesi della zona. E poi faccio anche delle foto, ma non con la reflex. Scrivo su un blog di cibo e lo fotografo: etichettatemi come volete.

  • Ho sentito dire che il glutammato monosodico fa male, è vero?

Dicono di sì. Su wikipedia dicono così. http://it.wikipedia.org/wiki/Sindrome_del_ristorante_cinese
A dir la verità non sono una dietologa, e su questi argomenti la mia fonte di informazioni al massimo è Internet. Questo blog non è il luogo più indicato per avere informazioni sulla dieta, sulla nutrizione, sulle allergie e le patologie alimentari. non è neppure il luogo migliore per chi non ama la cucina etnica.

  • Ma compri tutti i prodotti di cui parli? Non sei prezzolata dalle multinazionali dell’importazione e dello sfruttamento intensivo di uomini, piante, animali e territori? 

Sì. Compro tutto io nei negozietti etnici che visito. Il criterio di scelta è quello della casalinga media che fa la spesa al supermercato. Acquisto quel che mi incuriosisce, quel che mi serve per cucinare, prodotti che possono offrire spunti interessanti per i miei post. A volte posso comprare un alimento perché  mi ispira per le sue potenzialità in cucina. Altre perché penso sarebbe divertente cucirgli un post attorno.

  • Importo/rivendo cibo etnico. Posso inviarti dei prodotti da recensire sul tuo blog? 

Sì lo puoi fare a tue spese e non potrò reinviarti gli avanzi. Tuttavia sappi che la ricezione e l’assaggio non mi obbligano alla scrittura di un post a riguardo e neppure a una recensione positiva. Io posso solo continuare a scrivere questo blog mantenendone intatta l’impostazione naif e a tratti dissacrante che lo caratterizzano, nel sacrosanto esercizio del diritto di critica. Se vuoi fare del marketing on-line e della pubblicità esistono i social media, gli uffici stampa e le agenzie pubblicitarie. Se invece ci tieni davvero tanto che io esprima il mio parere sul tuo prodotto, perché ti sta simpatico il mio modo di scrivere o perché pensi che questo blog sia un veicolo di visibilità più diretto dei soliti banner, ti ripeto quanto detto sopra: posso solo continuare a scrivere questo blog mantenendone intatta l’impostazione naif e a tratti dissacrante che lo caratterizzano, nel sacrosanto esercizio del diritto di critica. Quindi calcola i vantaggi e gli svantaggi della situazione.

  • Quanto pesi?

Non ho una bilancia in casa dal 2009, non so quanto peso. Ho dei “jeans pilota” che indosso con regolarità per capire se sto esagerando con i noodles, gli gnocchi di riso, i ravioli di gamberi, la pizza e i formaggi.

  • Ho comprato un alimento in un International Food Market e ho pensato a RuMi Mama. Puoi pubblicare la mia recensione? Non ti chiedo denaro!!11!!!11!! LO FACCIO A GRATIS!!1!

Grazie per avermi pensata! Scrivo questo blog per divertimento personale, per staccare dal logorìo della vita moderna. Anzi, per dirla tutta io di solito per lavoro scrivo, quindi mi pare legittimo che un pezzo scritto bene e pubblicato venga poi anche pagato (ah-ah-ah). Non ho soldi per pagarti e lasciarti scrivere per il mio blog. Inoltre mi toglieresti gran parte del divertimento di scegliere un ingrediente o un prodotto, provarlo e costruirci attorno un post. Però grazie del pensiero, puoi comunque aggiungere la tua opinione nei commenti.

  • Ma ho visto che sul blog scrive almeno un’altra persona!!11!!1111!!

Sì, alcuni amichetti miei possono scrivere, sono delle gradite ospitate e delle eccezioni alla regola. E i loro post, prima di essere pubblicati, passano le mie forche caudine.

  • Elena, ti ammiro moltissimo, il tuo blog è una figata. Posso invitarti al ristorante cinese?

  • Elena ti ammiro moltissimo, sei davvero simpaticissima. Posso invitarti in un ristorante etnico?

… mi vuoi tutta ciccia e brufoli?

  • Elena, vieni a fare la spesa con me?

Non ho mai amato fare la spesa in compagnia. Scusa, ma è davvero così. Anche mia madre ormai l’ha capito.

  • Dai, al giapponese ci verrai! Tutte le ragazze accettano un invito al giapponese…

EHM. AHR. AGHRBDM. Sto tremando… sto tremando…

  • Ma… hai citato The Secret of Monkey Island!

Sono Guybrush Threepwood e sono un temibile pirata! e nel cestino c’è anche un pollo di gomma.

Annunci

1 risposta a “FAQ”

  1. Aurelio ha detto:

    Mitica! 🙂 Io non ho blog e non sono uno scrittore di professione ma il tuo stile è molto simile al mio (anzi, il mio è molto simile al tuo ^__^). Anche a me piace cucinare per pura passione, molto meglio si giapponese. No, il glutammato monosodico NON fa male: confermato al 140%! eheheheh

    Complimentissimi per il sito…e per la tua meravigliosa personalità. Invidiabile. Davvero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...